sabato 20 agosto 2011

Pan di Spagna

Questa è una di quelle ricette che si trasmettono di madre in figlia, di quelle annotate nella famosa agenda ormai un pò sgualcita e macchiata. O almeno nel mio caso è stato così. Mia madre trovava sempre il tempo di prepararci un dolce in ogni occasione, e quando tirava fuori l'agenda per me era una festa, perchè significava "dolci in arrivo" e morivo dalla voglia di pasticciare anche io. Ce n'è voluto di tempo perchè mi lasciasse fare..."Mi raccomando quando aggiungi la farina mescola prima a mano, altrimenti mi sporchi tutta la cucina!"...  Adesso ormai la preparazione dei dolci l'ha delegata a me... Ma ha il coraggio di ripetermi ancora la stessa frase!

Ingredienti  (per tortiera da 26 cm di diametro)

6 uova
280 gr di zucchero
250 gr di farina (io ci aggiungo anche 2-3 cucchiai di amido di mais)
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina (facoltativo) 

Ingredienti (per tortiera da 30 cm di diametro)
8 uova
370gr di zucchero
350 gr di farina (più 3-4 cucchiai di amido di mais)
1 bustina e mezza di lievito per dolci
2 bustine di vanillina


Procedimento:
Lavoro uova e zucchero ad alta velocità per almeno venti minuti, il composto deve risultare gonfio e spumoso e deve "scrivere", poi aggiungo la farina setacciata un pò alla volta, e quando si è amalgamata, aggiungo il lievito lavorando ancora qualche minuto il composto.
Inforno a 150° per 35-40 minuti (temperatura e durata dipendono dal tipo di forno, io uso questa per tutti i dolci o quasi).

5 commenti:

Nel cuore dei sapori ha detto...

Ahah, mi sa che questo fatto accomuna tante mamme :) Hai ragione, il pds è una di quelle ricette di famiglia che si tramanda, soprattutto se perfetta e soddisfacente non la si cambia più!

ha detto...

Eh già :)

nonna papera ha detto...

il pan di spagna lo devo sicuramente provare!
ciao

ha detto...

@Nonna papera fammi sapere come ti viene :)

nonna papera ha detto...

sicuramente!